Come spiare un cellulare con un software spia: la dashboard di controllo

software-cellulari-spia-spy-phone

Lo scorso mese, con l’articolo Come spiare una persona con uno spyphone, abbiamo accennato ai possibili utilizzi dei cellulari spia, dandovi un’idea generale delle sue reali potenzialità.

In questo articolo, invece, scopriamo in dettaglio le funzionalità presenti nella dashboard di controllo on line del software spia per capire come spiare un cellulare.
Sempre che abbiate provveduto, nel frattempo, a installare l’app spia sul dispositivo da controllare (Android, iPhone o Blackberry che sia).

Caratteristiche della dashboard online del software spia

Ecco come si presenta il pannello di controllo per il monitoraggio a distanza del software spia, una volta effettuato l’accesso alla piattaforma web:

Come potete vedere, il pannello è molto intuitivo, grazie soprattutto alla presenza di una sidebar laterale che raggruppa le principali funzioni dell’app spia.

Funzioni principali

Nella pagina principale del pannello di controllo si possono visualizzare le informazioni sullo stato generale del telefono, come ad esempio la percentuale di carica della batteria, la tipologia di connessione WiFi/3G/4G, lo stato di accesso alla posizione GPS, la memoria utilizzata.

Ecco una lista delle principali funzioni del software spia:

  1. Live Panel: attraverso questa funzionalità è possibile trasformare il cellulare in una vera e propria microspia audio, mediante l’attivazione a distanza del microfono dello spyphone e di altre applicazioni di controllo in real time (posizione GPS, scatto foto, screenshot ecc.)
  2. Calls: registrazione audio di tutte le chiamate in entrata e in uscita dallo smartphone con relativi dettagli di numero, durata e tipologia di chiamata
  3. Sms, WhatsApp e messaggistica varia: attraverso queste funzioni si potrà avere copia di tutte le conversazioni di testo/audio occorrenti sul dispositivo
  4. Location: rilevazione in automatico (una all’ora) della posizione dello smartphone su cui è stato installato il software spia, con relativa posizione aggiuntiva per ogni evento verificatosi sul dispostivo (chiamata, SMS ecc.)
  5. Cronologia della navigazione Internet, con possibile blocco di determinati siti per la protezione dei minori (siti porno, con contenuto violento ecc.)
  6. Schedulazione delle operazioni di registrazioni audio e foto
  7. Copia completa dei contatti telefonici.
  8. Log Event, funzione di particolare rilevanza della piattaforma, in grado di riportare l’ultimo stato del cellulare spia offrendo una lista completa di tutte le operazioni effettuate (spegnimento e accensione dispositivo, installazione applicazioni, modifiche apportate e via discorrendo)
  9. Last Event, per conoscere il tempo trascorso dall’ultima connessione tra cellulare e server di monitoraggio.

Conclusioni

Utilizzare un software spia di nuova generazione è semplice. Se non sapete come spiare un cellulare, questo articolo vi aiuterà a capire da dove partire. Questa soluzione, tra l’altro, non ha nulla a che vedere con software per cellulari spia obsoleti o malfunzionanti, commercializzati in rete da venditori di turno improvvisati.

Support
Shares